La nostra associazione

Siamo un gruppo di persone, uomini e donne, di ogni età, di diverse professioni (medici, fisici, ingegneri, impiegati, casalinghe, artigiani, studenti) e viviamo sparsi sul territorio nazionale. Negli ultimi tempi si sono aggiunti anche genitori i cui figli hanno iniziato a manifestare segni e sintomi da Elettrosensibilità.

Desideriamo sapere quante sono le persone Elettrosensibili in Italia. Studi che fanno capo all’Organizzazione Mondiale della Sanità (O.M.S.) stimano venga colpito dall’1% al 3% della popolazione.
Perseguiamo il riconoscimento del nostro problema a livello sanitario, previdenziale e istituzionale. Siamo già in contatto con strutture sanitarie statali e locali e ci stiamo inserendo nella rete internazionale.
Miriamo all’abbattimento di quelle che per noi sono diventate “barriere elettriche” mediante un’effettiva minimizzazione ambientale dei livelli elettromagnetici nei nostri luoghi di vita e di lavoro.

Leggi tutto...

Notizie dall'associazione

Elettra: il nuovo cortometraggio ha iniziato il suo percorso

E’ stata aperta una ‘finestra’ Facebook per promuovere il finanziamento in crowdfunding  – che a giorni verrà aperto  – per raccogliere una somma (minimale) utile per realizzare l’idea di avere un film cortometraggio strumento finalizzato a raccontare la esperienza di una elettrosensibile.   In seguito al grande impatto delle campagne “STOP 5G” e alla nascita …

Comunicato Stampa di AIE sul documento dell’Istituto Superiore di Sanità in supporto al 5G

COMUNICATO STAMPA   Studio Istisan “Esposizione a radiofrequenze e tumori” dell’Istituto Superiore della Sanità: la valutazione da parte della Associazione Italiana Elettrosensibili Dopo aver attentamente preso visione del documento redatto dall’ISS, l’Associazione Italiana Elettrosensibili vuole pubblicamente esprimere la propria valutazione sul documento e sull’operato di detto Istituto Pubblico.   Gli Autori hanno sapientemente bilanciato studi …

Notizie dall'Italia

Notizie dal mondo

DANNI OCULARI DA MICROONDE

  LE FREQUENZE UTILIZZATE NELLO STUDIO PER IRRADIARE GLI OCCHI DEI CONIGLI, 3.9 GHZ, SONO ASSIMILABILI AD UNA DELLE BANDE DI FREQUENZA DEL 5G (3.8GHZ)… CONCLUSIONI DELLO STUDIO “L’esposizione acuta dell’organo della visione (occhio) alle radiazioni elettromagnetiche a microonde può portare a effetti avversi dose-dipendenti non solo nel cristallino, ma anche in altre strutture dell’occhio.” …