Presentazione

A. I. E. è l’Associazione Italiana Elettrosensibili, un’associazione di promozione sociale registrata il 30/3/2005, iscritta alla Regione Veneto il 31/3/2005.

 

Sede legale: Via Canaletto 17A – Zelarino (VE)

Sede operativa:  Via Pio La Torre 5, Gallarate (VA)

Il Direttivo è costituito da Presidente, Vicepresidente e 3 Consiglieri: rimane in carica 3 anni.

Gli incontri, abitualmente, sono mensili e vengono tenuti tendenzialmente via conference call o web meeting. Stiamo anche aumentando gli incontri sul territorio con confronti con la cittadinanza e in assemble civiche. Iscriviti alla newsletter o guarda tra le nostre attività guando saremo vicino a te.

Da alcuni anni ci siamo accorti di accusare disturbi in prossimità di Campi Elettromagnetici (CEM) in alta frequenza (generati da dispositivi Wi-Fi, telefoni cordless, telefonini, stazioni radio base, ripetitori radio-televisivi, radar) e in bassa frequenza (generati da elettrodotti, elettrodomestici, computer, impianti elettrici delle abitazioni).
I portatori di protesi metalliche sono particolarmente predisposti.

Le occasioni di esposizione si sono verificate per la maggior parte di noi all’interno delle abitazioni, situate in vicinanza di fonti elettromagnetiche ambientali, ma spesso anche nei luoghi di lavoro o in situazioni individuali. Una folgorazione da incidenti elettrici può aver sensibilizzato ai CEM alcuni dei soggetti colpiti.
Gli anni 1997-1998 in genere hanno segnato l’inizio dei malesseri, anche se alcuni hanno cominciato a stare male prima ed altri in tempi più recenti.

La iniziale reazione di incredulità e smarrimento, è stata solo in parte attenuata dalla consapevolezza che altri, nel medesimo condominio o nella stessa via, avevano problemi analoghi. C’è stato invece chi ha vissuto il proprio disagio nel più completo isolamento.
Poi è prevalso l’istinto di sopravvivenza.

E’ cominciata così la ricerca di pareri medici, di documentazione scientifica, di soluzioni per proteggersi e schermare gli ambienti di vita, di contatti, di scambi di esperienze e di emozioni con altri che vivono il nostro stesso disagio in diverse città italiane ed estere.

1 Comment

  • Rinaldo

    L elettrosensibilita è x me una saturazione di onde elettriche (non elettromagnetiche) della abitazione. il corpo cosi caricato rimane ultrasensibile alla corrente domestica ,che in pratica con i suoi centinaia di mt. di cavi circonda e crea un gabbia al soggetto che vi vive. Pertanto il rimedio è rifare completamente l impianto elettrico e schermarlo.
    Rinaldo

  • Write a Comment