- Associazione Italiana Elettrosensibili - https://www.elettrosensibili.it -

Aiuto – First Aid!

Le manifestazioni biologico-sanitarie causate dalla esposizione ai Campi Elettromagnetici includono elettrosensibilità ed ipersensibilità ai Campi Elettromagnetici, malattie neuro-degenerative e cancro.

L’ipersensibilità ai campi elettromagnetici, è una delle molte manifestazioni biologico-sanitarie causate dalla esposizione ai CEM.
Nella maggior parte dei malati i segni e sintomi sono molto simili, seppur di diverso livello di gravità, e regrediscono con l’allontanamento dai CEM per ripresentarsi ad una successiva esposizione.
I più frequenti sono cefalee, insonnia o sonno non ristoratore, debolezza e facile esauribilità fisica, riduzione della memoria e deficit di concentrazione, dolori localizzati o diffusi tipici di una sindrome simil-influenzale, eruzioni cutanee (più spesso a tipo rash eritematoso specialmente al volto), disturbi uditivi (tinnito a tipo ronzio, sibilo o fischio, continuo o discontinuo), visivi e dell’equilibrio, alterazioni del tono dell’umore e del carattere, aggressività od apatia, sbalzi pressori che possono causare sanguinamenti nasali, palpitazioni cardiache che simulano uno stato d’ansia o di inquietudine.

Sergio Crippa

Primo contatto per avere un supporto su problemi legati alla elettrosensibilità

tel. 02 6431425 // mail. crippas55@libero.it [1]
Dott.Paolo Orio

Paolo Orio

tel. 0331-315703 // mail. presidente@elettrosensibili.it [2]